Tecnico delle attività di conduzione dell’ oliveto e di gestione del frantoio | Lucca

Tecnico delle attività di conduzione dell’ oliveto e di gestione del frantoio | Lucca

Prezzo: gratuito
TECNICO DELL ULIVETO E GETIONE FRANTOIO

Descrizione del corso

– TECNICO DELLE ATTIVITÀ DI CONDUZIONE DELL’OLIVETO E DI GESTIONE DEL FRANTOIO

Il corso in partenza è un corso post diploma rivolto a disoccupati o inattivi gratuito.

Il corso è interamente gratuito in quanto finanziato dalla Regione Toscana con risorse a valere sul PR FSE+ Toscana 2021-2027 e inserito nell’ambito di Giovanisì approvato con  D.D. 15358 dell’11/07/2023, a seguito dell’ammissione a finanziamento, con D.D. n. 5184 del 07/03/2024, del progetto acronimo Officine dell’olio 4.0  (codice progetto 312986)

Descrizione del corso

La figura professionale opera in tutte le attività della filiera olivo-olio, sia per la conduzione dell’oliveto, dove si occupa delle varie operazioni colturali (lavorazione del terreno, potatura degli olivi, concimazione e difesa dell’impianto) sia per la gestione del frantoio, dove si colloca nelle varie fasi del processo di trasformazione delle olive in olio, dalla lavatura delle olive, alla loro frangitura, alla estrazione dell’olio, fino a svolgere una piccola manutenzione dell’impianto.

Le Unità Formative presentano un percorso formativo articolato secondo i principali assi d’ambito tracciati dalle AdA/UC della FP133:

l’oliveto e la sua gestione pratica, con attività diverse a seconda dell’alternarsi delle stagioni e della tipologia d’impianto, che riguardano la cura del suolo, il benessere delle piante, la potatura, la concimazione, l’irrigazione e l’uso delle risorse, la difesa dell’oliveto e la lotta ai parassiti;

– l’elaiotecnica, ovvero la trasmissione di tutte quelle conoscenze e competenze relative alle tipologie di frantoi, al loro livello di tecnologizzazione e modalità ordinarie di funzionamento e manutenzione, ai processi per l’estrazione dell’olio, alle tecniche di filtraggio, imbottigliamento e conservazione del prodotto, di monitoraggio della qualità organolettica, di certificazione e valorizzazione del prodotto.

Contenuti: gestione del suolo nell’oliveto, Ecotipi e varietà dell’olivo per la produzione olearia, Sostenibilità e Agricoltura di precisione nell’oliveto, potatura e raccolta per il mantenimento della qualità dell’olivo e dei livelli quali-quantitativi di produzione. Lotta ai parassiti e protezione eco-sostenibile dell’oliveto. Funzionamento e manutenzione del frantoio, igiene dei processi e standard qualitativi di produzione. La qualità dell’olio nel tempo: tecnologie conservative e valutazione dei difetti, certificazione e valorizzazione del prodotto toscano

Sbocchi Occupazionali

La figura può lavorare   nelle aziende della filiera olivicolo-olearia, in attività di consulenza per l’olivicoltura e l’elaiotecnia, la produzione e la distribuzione nel settore agro-alimentare. Opera prevalentemente sotto forma di lavoro dipendente in aziende di settore, anche se non sono escluse forme di lavoro autonomo

 

Requisiti minimi

  • Avere compiuto 18 anni.
  • Essere disoccupati/inattivi
  • Per i cittadini non comunitari, si richiede il possesso di regolare permesso di soggiorno che consente attività lavorativa.
  • Possesso di qualifica professionale livello 3 EQF, o diploma di scuola secondaria di secondo grado, o almeno 3 anni di esperienza lavorativa documentata nell’attivita’ professionale di riferimento.
  • Per i candidati di madrelingua non italiana si richiede una conoscenza della lingua italiana non inferiore al livello B1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue, certificabile mediante valida attestazione.Qualora il candidato non possegga o non sia in grado di presentare la certificazione richiesta, dovrà sostenere una prova scritta e un colloquio al fine di dimostrare la conoscenza della lingua italiana in riferimento al Quadro comune europeo per la conoscenza delle lingue (QCER) come indicato sopra, in base al livello EQF della qualificazione da conseguire.

 

Durata e frequenza

Il corso prevede 600 ore totali

130 ore di aula in presenza +  30 ore di FAD sincrona + 145 ore di laboratorio +  22 ore di orientamento collettivo +8 ore di orientamento individuale + 265 ore di stage in aziende del settore.

 

Le lezioni si svolgeranno nei seguenti giorni e orari:

martedì pomeriggio 14.00-18.00

mercoledì mattina 9.00-13.00

giovedì pomeriggio 14.00-18.00

oltre a 1-2 sabato mattina ogni mese

 

La percentuale di frequenza obbligatoria è 70% ore complessive dell’intervento formativo e  all’interno di tale percentuale, per almeno il 50% delle ore di attività di stage in azienda ai sensi del D.G.R 988/2019 sez. B1.5. Gli stage si terranno nel territorio della Regione Toscana.

Sedi

 

Lezioni in aula: Soecoforma, Via E. Mattei 293/f, Lucca, I.T. Tecnologico Agrario N. Brancoli Busdraghi, Via Onacrog n. 497, Lucca, Università di Pisa, Via del Borghetto n. 80, Pisa

Lezioni laboratoriali presso le Camelie Società Cooperativa Agricola, Via della Pieve, 186, Capannori, cooperativa Calafata, Via della Vedova 35, Lucca.

 

Verifiche di apprendimento e esame di qualifica

 

L’esame finale per il rilascio di attestato di qualifica sarà articolato in 3 prove su tutte le UC della figura: test oggettivo, prova pratica, colloquio orale. finale

 

Attestato

Al termine del Percorso finalizzato al rilascio della qualifica di tecnico delle attività di conduzione dell’oliveto e di gestione del frantoio è previsto un esame finale. L’ammissione all’esame finale è subordinata alla frequenza minima obbligatoria e all’ottenimento di un punteggio medio almeno sufficiente (60/100) nelle verifiche intermedie.

 

In caso di superamento parziale dell’esame sarà rilasciato un certificato di competenza relativo alle AdA/UC di cui il candidato ha dimostrato il possesso.

Documenti richiesti per l’ iscrizione 

 Documento di identità in corso di validità e/o permesso di soggiorno per i cittadini stranieri.
 Attestato di qualifica professionale livello 3 EQF, o diploma di scuola secondaria di secondo grado, o attestazione del datore di lavoro di aver lavorato almeno 3 anni nell’attività professionale di riferimento.
 Eventuale attestazione linguistica rilasciata da enti certificatori autorizzati atti a dimostrare il livello di conoscenza della lingua italiana posseduto livello B1 per i candidati non di madrelingua italiana.

Partecipa al corso, è gratuito, come fare per iscriversi ?

MODALITA’ DI ISCRIZIONE

Le iscrizioni saranno aperte dal 3/07/24 al 2/08/24

Per iscriversi è necessario compilare la domanda d’iscrizione della Regione Toscana reperibile c/o agenzia Soecoforma, Via E. Mattei 293/f, Lucca oppure scaricala qui sotto, compilala e inoltrala a  i.belcari@soecoforma.it

Qualora le domande ammissibili superino il numero massimo previsto i soggetti attuatori procederanno ad una selezione

Se intendi partecipare al corso siamo a disposizione per supportarti  nell’iscrizione, verificare insieme  i requisiti e i documenti richiesti, chiamaci !

lunedì al giovedì dalle ore 9.00 alle 17.00 e il venerdì dalle ore 9.00 alle 13.00 al numero 0583/432232 | 22 | 25 i.belcari@soecoforma.it